Dieta Gotta: Menu di esempio

Il rispetto di alcune regole nutrizionali per la gotta è sempre un modo efficace per prevenire la progressione e l'esacerbazione di questa grave malattia. Tali restrizioni nella scelta dei prodotti nella preparazione del menu giornaliero possono ridurre significativamente l'assunzione di urati nel corpo e, se la dieta ha iniziato ad essere applicata fin dall'inizio della malattia, il paziente ha una reale possibilità di ridurre al minimo lo sviluppo della malattia. Un menu campione per il decorso cronico della malattia differisce dalla dieta durante un attacco acuto, e questo dovrebbe essere notato dai pazienti e dalle loro famiglie.

Con la gotta, dopo il primo attacco di gotta, al paziente viene somministrata la dieta numero 6. Nel nostro articolo vi spiegheremo i suoi principi generali e forniremo un menu esemplare che vi aiuterà ad organizzare una corretta alimentazione.

Principi generali di dieta

Quando si prescrive un tavolo di trattamento n. 6, si consiglia al paziente di limitare fortemente il consumo di prodotti contenenti purine, cloruro di sodio e acido ossalico. Allo stesso tempo alimenti alcalinizzanti e una quantità sufficiente di liquido sono inclusi nel menu del giorno, e i grassi e le proteine ​​sono alquanto limitati.

Quando si cucinano piatti a base di carne, è necessario pre-bollire (compresi pesce e pollame). Queste misure sono prese con l'obiettivo che le purine contenute nel prodotto siano visualizzate in acqua. Gli stessi principi si osservano quando si cuociono i brodi: il primo brodo (dopo 10-15 minuti di ebollizione) viene scolato, quindi la carne viene fatta bollire nella successiva porzione d'acqua.

Piatti di carne possono essere inclusi nel menu 2-3 volte a settimana. Allo stesso tempo, un pezzo di carne non deve pesare più di 150 g, e se il pesce è incluso nel piatto, il suo peso non dovrebbe essere superiore a 170 g.

Pazienti con pasti frazionari raccomandati di gotta: 4-6 volte al giorno. Tra i pasti, deve bere liquidi (ad esempio, acqua potabile purificata da un filtro).

Inoltre, con questa malattia i buoni risultati sono dati dai giorni di digiuno, che dovrebbero essere tenuti settimanalmente. In questi giorni, il paziente può consumare qualsiasi prodotto alimentare: fiocchi di latte, frutta o kefir. Durante il giorno di scarico, si raccomanda di bere almeno 2,5 litri di liquido, se il paziente non ha malattie del sistema cardiovascolare.

Quali cibi e piatti sono proibiti per la gotta?

  • Carne grassa;
  • funghi e brodi di carne e pesce ricchi e grassi;
  • sugo e salse preparate sulla base di brodi di carne;
  • grassi animali;
  • gelatina;
  • frattaglie di carne;
  • piatti affumicati;
  • caviale;
  • pesce in scatola;
  • fagioli;
  • lampone;
  • uve;
  • fichi;
  • uva passa;
  • prodotti semilavorati;
  • spezie;
  • sottaceti;
  • torte del burro;
  • cioccolato;
  • crema pasticcera grassa;
  • cacao, caffè e tè nero forte;
  • piatti con conservanti;
  • bevande alcoliche e birra.

Quali cibi e piatti dovrebbero essere limitati per la gotta?

  • Salsicce bollite a basso contenuto di grassi;
  • manzo, uccello magro o pesce;
  • sale (fortemente limitato);
  • funghi;
  • pomodori (fino a 3 pezzi al giorno);
  • cavolfiore;
  • peperone dolce;
  • spinaci;
  • verdi;
  • sedano;
  • ravanello;
  • latte;
  • burro.

Quali alimenti sono ammessi per la gotta?

  • Grano, crusca o pane di segale con 1-2 varietà di farina;
  • insalate di verdure in salamoia o fresche;
  • zuppa di borsch o di cavolo in brodo vegetale;
  • zuppe di cereali e patate;
  • carne di pollame magra, coniglio e pesce (non più di 3 volte a settimana in forma bollita o al forno);
  • cereali;
  • la pasta;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • ortaggi;
  • uova (non più di 1 pc al giorno);
  • frutti e bacche;
  • frutta secca;
  • latte o gelatina di frutta;
  • salse di verdure, pomodori o latticini;
  • marmellata;
  • miele;
  • marmellate;
  • agrumi;
  • acqua minerale alcalina.

Menu di esempio per tre giorni per un paziente durante un attacco artritico

Durante un attacco di gotta, il menu dovrebbe includere principalmente piatti liquidi (zuppe di verdure, baci, succhi, latticini, porridge liquidi) e dovrebbe escludere piatti a base di carne, pesce o funghi. Il paziente non deve morire di fame, perché una tale condizione aggraverà l'attacco. Durante un attacco artritico, è necessario aumentare il volume del fluido giornaliero a 2,5 litri.

1 ° giorno

  • A stomaco vuoto - brodo di rosa canina;
  • Faccio colazione - un'insalata di cetrioli freschi con panna acida a basso contenuto di grassi, tè leggero con latte aggiunto;
  • II colazione - succo di agrumi;
  • pranzo - zuppa, cotta in brodo vegetale, patate e riso, cotolette di cavolo fritte, succo di frutta o composta di ribes;
  • tè pomeridiano - brodo di rosa canina;
  • cena - uova strapazzate da un uovo, carote zrazy con albicocche secche, tè leggero con limone;
  • prima di andare a letto - kefir.

2 ° giorno

  • A stomaco vuoto - brodo di rosa canina;
  • Faccio colazione - tè leggero con latte, insalata di cavolo fresco, condita con panna acida a basso contenuto di grassi;
  • II colazione - succo di pomodoro;
  • cena - zuppa in brodo vegetale, un pezzo di carne di pollo bollita con salsa bianca;
  • tè pomeridiano - brodo di rosa canina;
  • cena - porridge di grano saraceno con latte, involtini di cavolo vegetale con riso;
  • prima di coricarsi - succo di mela.

3 ° giorno

  • A stomaco vuoto - brodo di rosa canina;
  • Faccio colazione - insalata di barbabietole bollite, tè leggero;
  • II colazione - succo di mirtillo;
  • cena - zuppa di orzo perlato con verdure, cotoletta di cavolo fritto;
  • tè pomeridiano - succo di pompelmo;
  • cena - cotolette di carote con aggiunta di panna acida a basso contenuto di grassi, gelatina di frutta;
  • prima di andare a letto - kefir.

Menu di esempio per tre giorni durante la remissione della gotta

Tra gli attacchi di gotta, il menu giornaliero di un paziente con la gotta può espandersi.

1 ° giorno

  • Colazione - farina d'avena con latte, cetriolo fresco, decotto di bacche di rosa canina;
  • tè pomeridiano - ricotta con aggiunta di panna acida, marmellata di bacche;
  • pranzo - zuppa di patate, zucchine ripiene di riso con salsa di panna acida, mousse di fragole con panna acida;
  • cena - tortini di cavolo fresco fritti, cheesecakes, succo di pomodoro;
  • prima di andare a dormire - una mela.

2 ° giorno

  • Colazione - porridge di grano saraceno con latte, un uovo alla coque, insalata di mele e cavoli, tè debole;
  • merenda pomeridiana - una casseruola di mele e carote, decotto di bacche di rosa canina;
  • cena - pancake con ricotta a basso contenuto di grassi, sottaceti vegetali, gelatina di frutta;
  • cena - pezzi al forno di zucca o mela, succo di ciliegia;
  • prima di dormire - latte acido

3 ° giorno

  • Colazione - porridge di riso con latte, insalata di carote con panna acida a basso contenuto di grassi, uovo sodo, tè leggero con una fetta di limone;
  • merenda pomeridiana - patate lesse con cetriolo fresco, succo di pera;
  • pranzo - zuppa di verdure con panna acida, casseruola di ricotta, gelatina di latte;
  • cena - mele cotte, succo di bacche;
  • prima di andare a letto - anguria.

Durante la compilazione del menu, assicurarsi di consultare il proprio medico, poiché l'elenco dei prodotti consentiti può variare a causa di complicazioni frolicking e malattie associate.

Canale "Russia", la trama sul tema "Dieta per la gotta":

Cibo per la gotta e aumento dell'acido urico: cosa può e non può mangiare?

Una dieta competente per la gotta è lo stesso elemento di terapia di farmaci, fisioterapia e fisioterapia. L'uso di prodotti vietati riduce l'efficacia della terapia, riempie le cellule di purine, provoca una produzione attiva di acido urico. Il risultato: maggiore disagio, forte dolore alle articolazioni, aumento del gonfiore, scarsa analisi.

Quando sviluppa un regime di trattamento, il medico ricorda al paziente quanto sia importante la dieta per la gotta. Una tabella di prodotti che influisce positivamente e negativamente sullo scambio di acido urico nel corpo, contribuirà a creare un menu per la gotta di tutti i giorni.

Perché hai bisogno di attenersi a una dieta?

L'essenza principale della dieta per la gotta - il controllo sulla produzione e la produzione di acido urico. Questo sistema nutrizionale aiuta a migliorare il benessere e ridurre il dolore, con il risultato che la malattia si allontana.

Le conseguenze di non seguire una dieta per la gotta includono:

  • malattia renale (nefrite gottosa);
  • sviluppo di insufficienza renale;
  • ipertensione e danni al sistema cardiovascolare;
  • sconfitta di altri organi interni con la formazione di nodi gottosi in loro (cuore, polmoni, cervello);
  • aterosclerosi;
  • danno a tutte le articolazioni e allo sviluppo di artrite erosiva.

Va notato che questa dieta non cura, ma contribuisce solo al rilascio accelerato di acido e sali durante l'esacerbazione dell'artrosi. Riduce inoltre in modo significativo il peso corporeo, che svolge un ruolo importante nel recupero del corpo dopo una grave terapia farmacologica.

specie

La dieta 6E è una variazione della Tabella n. 6. Nominato con indicazioni simili a pazienti con obesità. Il valore energetico è ridotto a 1950-2000 Kcal (contenuto proteico a livello di 70 g, grasso - 80 g, carboidrati - a livello di 250 g).

Consumo di carboidrati semplici (pane di grano fresco, zucchero, miele, dolciumi, dolciumi e prodotti farinacei) e meno - carboidrati complessi (cereali) sono ridotti principalmente. Il ricevimento di carne è limitato a 1-2 volte a settimana. Pasti in piccole porzioni (frazionarie) fino a 5-6 volte al giorno, abbondante assunzione di liquidi di acque minerali particolarmente debolmente alcaline.

Verdura e frutta sono consumati al meglio, ma possono essere cotti e bolliti. Poiché la dieta non è fisiologicamente completa, può essere prescritta per un periodo non superiore a 2 settimane.

Principi di base dell'alimentazione per la gotta

È importante seguire diverse linee guida per modellare la dieta quotidiana.

  1. Mangia i grassi giusti Riducendo il livello di grassi animali nella dieta, includere in esso vegetali, in particolare, oliva, girasole, olio di mais.
  2. Ridurre il peso. Il sovrappeso aggrava il decorso della malattia, provoca una violazione dei reni, elimina la possibilità di una normale rimozione dell'acido urico. In presenza di eccesso di peso, ridurre il valore energetico della dieta.
  3. Bevi molto. In assenza di edema e normale funzionalità renale, si raccomanda di bere molti liquidi. Per voi è importante bere almeno due litri e mezzo di liquidi al giorno, compresa l'acqua semplice con l'aggiunta di succo di limone, nonché succhi di frutta e bacche, tisane, brodo di rosa canina, latte.
  4. Prendi un multivitaminico. È particolarmente importante per la correzione della condizione di consumare una quantità sufficiente di vitamine C, PP e B2.
  5. Mangia cibi alcalinizzanti nelle urine. Questi includono quasi tutti i frutti freschi e bacche. Il loro valore nella dieta è anche nell'alto contenuto di potassio, che ha un effetto diuretico.
  6. Bere acqua minerale alcalina. Alcalina l'urina, che rende la sua composizione attiva contro l'acido urico. L'urina alcalina aiuta a dissolvere composti pericolosi e riduce il rischio di progressione della malattia.
  7. Elimina l'alcol. Le bevande alcoliche distruggono i reni, eliminando la possibilità di rimuovere l'acido urico dal corpo. Anche il loro ricevimento periodico può provocare un attacco e un peggioramento.
  8. Ridurre il contenuto di sale. Di per sé, il sale contribuisce alla deposizione di cristalli di acido urico nelle articolazioni. Il suo alto contenuto di cibo riduce l'intensità dell'escrezione urinaria e causa gonfiore, che elimina l'effetto diuretico necessario per le esacerbazioni. Ridurre l'assunzione di sale al minimo.

Inoltre è necessario organizzare giorni di digiuno. Una volta alla settimana, organizza lo scarico del corpo dal cibo abbondante. Ciò che è positivo per voi è la dieta mono giornaliera su prodotti poveri di purine. In estate, organizza giorni di digiuno sui cocomeri, che rimuovono perfettamente l'acido urico e il sale dal corpo. In primavera e in autunno, usa la dieta mono cetriolo e mela. In inverno, patata adatta. Tutti questi prodotti sono ricchi di prezioso potassio e fibra.

Dieta per la gotta durante l'esacerbazione

Durante il periodo di aggravamento della gotta, una dieta scelta correttamente aiuterà a sbarazzarsi di sintomi dolorosi spiacevoli e ripristinare la mobilità che una persona perde durante lo sviluppo di infiammazione. Dal menu, è possibile escludere completamente carne e prodotti ittici.

La nutrizione per la gotta prevede una tenuta più frequente dei giorni di digiuno (a giorni alterni). Durante la riacutizzazione, puoi usare questo menu per 1 giorno:

  1. A stomaco vuoto: mezzo bicchiere di acqua minerale alcalina preriscaldata o brodo di rosa canina (la cicoria può essere utilizzata).
  2. Colazione: mezza porzione di porridge di latte d'avena (dovrebbe essere sottile), un bicchiere di latte.
    11 ore: 1 bicchiere di succo di mela. Invece, puoi mangiare mele crude (1 pz.).
  3. Pranzo: zuppa di verdure (mezza porzione), gelatina a base di latte.
    17 ore: carota o succo di pomodoro (vetro).
  4. Cena: mezza porzione di porridge di riso liquido al latte, 1 bicchiere di composta di frutta (fragole, pere, mele).
    21 ore: un bicchiere di kefir.
  5. Per la notte: tè con latte e miele (non desiderabile per il diabete) o tè verde senza zucchero - 1 tazza.

Questo menu può essere utilizzato fino a quando i sintomi dell'infiammazione nelle gambe scompaiono.

Cosa puoi mangiare con la gotta?

La gotta non è una malattia semplice che richiede un atteggiamento responsabile e il rispetto dei principi di una corretta alimentazione. Pertanto, è necessario capire cosa può essere mangiato con la gotta. Questo ci aiuterà a presentare prodotti.

Menù gotta e alimenti dietetici

L'infiammazione delle articolazioni e il danno renale sullo sfondo di un metabolismo compromesso si chiama gotta. Per la remissione e il sollievo dei sintomi di esacerbazione, mangiare bene, seguire una dieta. Con un menu ben progettato, la concentrazione di acido urico si riduce, i sintomi della malattia scompaiono e il benessere migliora.

Importanza della nutrizione nel trattamento della gotta

Il dolore e il gonfiore delle articolazioni sullo sfondo di insufficienza renale sono segni di compromissione del metabolismo delle purine. L'acido urico è trattenuto nel corpo. Quando i processi sono stagnanti, i cristalli di sale (urati) si accumulano nelle articolazioni, i reni. Per eliminare le complicazioni, è importante cambiare la dieta abituale.

L'obiettivo della dieta terapeutica è ridurre il contenuto di grassi del menù giornaliero, per ridurre il consumo di proteine ​​animali.

Possibili complicazioni in violazione della dieta:

  • gonfiore, infiammazione, dolore intenso, gonfiore delle articolazioni;
  • artrite gottosa cronica, nefrite;
  • deformità articolare sugli alluci;
  • flebite, cellulite (i tessuti molli sono coinvolti nel processo patologico);
  • calcoli renali, insufficienza renale;
  • ipertensione, aterosclerosi;
  • mobilità limitata degli arti inferiori;
  • sigilli gottosi nei polmoni, nel miocardio, nel cervello;
  • disabilità.

Cibo con un eccesso di acido urico nel corpo

Le persone con la gotta in forma tabella di dieta numero 6 di Pevzner. Per ridurre la concentrazione di acido urico, il volume giornaliero di grasso è stato ridotto da 1.000 mg a 400-450 mg con un'enfasi sui cibi vegetali. Per evitare le recidive, le porzioni di prodotti animali sono ridotte al minimo.

Con il metabolismo delle purine compromesso, il valore energetico del menù dietetico giornaliero è di 2.700-2.800 Kcal. La quantità ammissibile di proteine ​​è 80 g, il grasso - 80 g, i carboidrati - 400 g Le regole di base della tabella di dieta n. 6:

  • Non mangiare troppo (frazionari 5-6 pasti al giorno).
  • Bere da 2 litri di acqua non gassata al giorno.
  • Non morire di fame, provoca un aumento di acido urico.
  • Ridurre le porzioni di miele, zucchero di canna, prodotti dolciari, pane bianco.
  • Limitare la dose di sale a 7 g / giorno.
  • Arricchisci il menu con vitamine B2, C, PP, verdure fresche, frutta.
  • Cuocere il cibo, cuocere a fuoco lento, a vapore. La frittura e la conservazione sono proibite.
  • Una volta alla settimana, scaricare il corpo su kefir, verdure fresche (fino a 1,5 kg di ingrediente alimentare selezionato al giorno).
  • Controlla il peso, elimina l'obesità.

Alimenti purissimi

Con la riduzione del grasso nella dieta quotidiana passa il dolore alle articolazioni, il gonfiore e l'infiammazione scompaiono. Le funzioni dei sistemi vascolare e urogenitale sono normalizzate. L'elenco degli alimenti e dei piatti proibiti:

  • fragole, lamponi, uva;
  • frattaglie, varietà grasse di prodotti a base di carne, cibo in scatola;
  • primi brodi su funghi, carne, pesce;
  • lardo, strutto;
  • ketchup, maionese, rafano, senape;
  • cioccolata calda, caffè, cacao, soda, alcol;
  • spinaci, rape, cavolfiori, ravanelli, acetosella;
  • prosciutto, carni affumicate, salsicce;
  • legumi (lenticchie, soia, piselli, fagioli, soia);
  • fichi, date;
  • cottura al forno, confetteria;
  • sottaceti, conservazione, sottaceti;
  • funghi;
  • arachidi.

Restrizioni nutrizionali

Dopo 10-14 giorni dopo la ricaduta, i piatti di carne e pesce vengono restituiti alla razione giornaliera in piccole porzioni (30-50) g ​​2 volte a settimana. L'elenco dei prodotti le cui porzioni riducono l'accumulo di acido urico:

  • barbabietole, pomodori, peperoni dolci - fino a 3 pezzi / giorno;
  • uova - 1 pc / giorno;
  • skim meat (piatto bollito) - 3-4 porzioni a settimana;
  • caffè debole, cacao - 1-2 tazze / settimana;
  • burro - 10-15 grammi al giorno;
  • latte intero - 1 cucchiaio. 3-4 porzioni / settimana.

Cosa puoi mangiare con la gotta

Una corretta alimentazione per la gotta riduce il numero di recidive, regola la concentrazione di acido urico, rimuove l'obesità.

Con una dieta per 7 giorni richiede fino a 2 kg di peso in eccesso.

Elenco degli ingredienti alimentari consentiti:

  • latte scremato, yogurt, yogurt, kefir, ricotta;
  • verdura, semi di lino, olio d'oliva;
  • zucca, zucchine, mais, cetrioli, carote;
  • grano saraceno, riso, farina d'avena;
  • varietà a basso contenuto di grassi (tacchino, pollo);
  • banane, pere, mele, agrumi, prugne;
  • brodi su verdure, latte;
  • tutte le varietà di pasta;
  • tè verde, brodo di rosa canina, cetriolo, succo di mela fresco, succo di bacche;
  • formaggi a basso contenuto di grassi;
  • pesce, piatti a base di pesce magro.

Opzioni di menu di dieta anti-gotta

La dieta terapeutica per i pazienti con la gotta è disponibile in diverse versioni. La scelta del menu dipende dallo stadio della patologia, dalle malattie croniche del corpo. Le opzioni possibili sono:

  • Tabella numero 6. Adatto per il prolungamento della remissione, progettato per 7 giorni o per la vita.
  • Tabella numero 6E. Raccomandato per pazienti obesi.
  • Dieta antipurinovaya dalla gotta. Adatto al momento della esacerbazione. Durata: 10-14 giorni.

Dieta standard per la gotta

Il cibo per la gotta dovrebbe essere vario, equilibrato, fortificato, nutriente. Possibili opzioni di menu per il giorno sono:

  • colazione: brodo di rosa canina, muesli sull'acqua con prugne secche, pane ai cereali, insalata di verdure;
  • spuntini: fette di zucca al forno con frutta fresca fresca di frutta consentita;
  • cena: uovo sodo, zuppa vegetariana, composta di mele verdi;
  • spuntino: pera;
  • Cena: ricotta a basso contenuto di grassi (150-200 g) con kefir (gelatina).

La seconda opzione di menu per la gotta:

  • colazione: cotolette di vapore con grano saraceno, tè verde con biscotti galetny o zoologici;
  • spuntino: fresco con cracker;
  • pranzo: uovo sodo, crema di broccoli, tè verde;
  • merenda: yogurt magro;
  • cena: ricotta con prugne, frutta fresca.

Menu delle opzioni del terzo giorno della dieta terapeutica:

  • prima colazione: patate al cartoccio, trota bollita (150 g), composta salata;
  • spuntino: frullato di frutta o bacche;
  • cena: stufato di verdure, zuppa di grano saraceno magro, brodo di rosa canina;
  • merenda: casseruola di ricotta a basso contenuto di grassi con frutta secca;
  • Cena: verdure al vapore con riso, pane di segale, tè verde senza zucchero.

Dieta per pazienti in sovrappeso

Per il trattamento di pazienti con obesità, il contenuto calorico del cibo è ridotto a 1.900-2.000 Kcal / giorno. Una parte di grasso è 80 g, proteina - 70 g, carboidrati - 250 g.

Lo scopo principale della dieta - per prevenire un attacco di gotta, perdere quei chili in più.

Le caratteristiche della dieta quotidiana sono le seguenti:

  • Lascia perdere il porridge magro, la pasta.
  • Arricchisci la dieta con prodotti caseari magri.
  • Mangia carne a vapore magra e pesce due volte a settimana.
  • Sostituire il pane con crusca, pane di segale, usarlo in porzioni minime.
  • Aumentare il numero di verdure e frutta consentite nel menu.
  • Bere acqua minerale leggermente alcalina fino a 2,5 l / giorno.
  • Ridurre il consumo di sale a 1-2 g.
  • Attenersi ad una dieta mono monouso una volta alla settimana (su mele, cetrioli, cocomeri).
  • Segui il menu dieta per un massimo di 2 settimane.

Dieta 6 con menu gotta per ricette giornaliere

L'essenza della dieta 6 per la gotta

La dieta 6 è una dieta con una restrizione massima di alimenti proteici, cioè carne, pesce, fagioli. Allo stesso tempo, metà delle restanti proteine ​​dovrebbero essere proteine ​​vegetali.

Allo stesso tempo, il consumo di grassi animali, compreso quello misto, è ridotto, poiché tale grasso blocca la rimozione di urati dal corpo.

Il divieto si rivela anche acido ossalico, che si trova in spinaci, acetosa, rabarbaro e altri alimenti.

I piatti di pesce e di carne sono autorizzati a mangiare solo 2-3 volte a settimana, ma solo in forma bollita e con una quantità minima di grasso. Il brodo dopo la cottura della carne non può essere consumato, perché entra nella maggior parte delle purine.

Le purine sono composti contenenti azoto che fungono da base per la formazione di acidi nucleici. Nel processo di scissione delle purine, si formano sodio urato o acido urico, il cui eccesso stimola lo sviluppo della gotta. Per questo motivo, la dieta, in primo luogo, implica una restrizione delle purine nel cibo consumato.

Se non ci sono controindicazioni, si consiglia di bere almeno 2 litri di liquidi per tutto il giorno, che accelereranno l'escrezione di acido urico dal sistema circolatorio. L'effetto può essere migliorato se si utilizza acqua minerale alcalina senza gas.

Per prevenire la formazione di cristalli di acido urico, è necessario ridurre significativamente l'assunzione di sale. I medici raccomandano il cibo salato immediatamente prima di un pasto, quindi la quantità di sale è più facile da controllare. La quantità giornaliera ottimale di sale va da 1 a 6 g.

Alcuni benefici porteranno giorni di digiuno. Si consiglia di organizzare una volta alla settimana, preferendo prodotti caseari, verdure, succhi di frutta. È vietato, e categoricamente, morire di fame senza assumere liquidi per la gotta. A volte è consentito digiunare sull'acqua, ma solo sotto la supervisione di un medico.

Anche categoricamente non raccomandato l'uso di bevande alcoliche. L'alcol aumenta la degradazione delle proteine, che provoca un aumento del numero di urati. Questo, a sua volta, diventa la causa di un'altra esacerbazione della malattia.

È buono se un paziente gotta aderisce ad una dieta vegetariana. Il cibo vegetale per la gotta è il benvenuto. È anche la base della tabella di dieta numero 6, che è raccomandata per la gotta.

Ricette per la dieta 6 per la gotta

  • Ricetta per cotolette di riso.

Ingredienti: un bicchiere di riso lavato, una cipolla, impanatura, olio vegetale per friggere.

Fai bollire il riso a piena prontezza, meglio - se è porridge, "schiacciato". Tritare la cipolla e friggere in olio vegetale. Con il riso, scolare l'acqua, salare, aggiungere le cipolle fritte. Scolpire gli hamburger, arrotolare l'impanatura (nel pangrattato o farina di mais) e friggere fino a doratura.

  • Ricetta per casseruola di grano saraceno con verdure.

Ingredienti: 150 g di farina di grano saraceno, 8 cucchiai. l. grano saraceno, 4 uova, 10 cucchiai. l. latte, sale, pepe, lievito in polvere, aglio a piacere, 100-200 g di cavolo, pomodoro, 100 g di formaggio a pasta dura.

Sbattere le uova con il latte, aggiungere la farina di grano saraceno, 1 cucchiaino. lievito in polvere, sale e pepe. Mescolare. Aggiungere cereali e aglio schiacciato.

Cavolo tritato finemente, mescolare nell'impasto.

Nella forma, oliata, stendere la miscela, mettere le fette di pomodoro in cima. Mettere in forno a 180 ° C per 30 minuti, quindi rimuovere, cospargere di formaggio grattugiato e inviare nuovamente la cottura per altri 5 minuti.

Servito con panna acida o salsa all'aglio.

  • Ricetta del toast della prima colazione.

Il pane della farina di grano viene tagliato in pezzi arbitrari, immersi in una miscela di uova, 50 ml di latte, zucchero, noce moscata, cannella e buccia d'arancia. Friggere fino a doratura, su entrambi i lati. Al momento di servire, puoi cospargere di polvere o versare il miele.

  • Ricetta per patate brasate con zucchine.

Ingredienti: 1 carota, 1 cipolla, 2 zucchine medie, prezzemolo, olio vegetale, pepe, sale, aglio, pomodoro.

Tritare finemente la carota e la cipolla. Zucca tagliata a cubetti grandi. Sbuccia e trita le patate a caso.

Friggere le patate con cipolle e carote fino a metà cottura, quindi aggiungere le zucchine e l'aglio, sale e pepe. Alla fine stendere le fette di pomodoro e friggere ancora qualche minuto. Servire, cospargere con prezzemolo tritato finemente.

Durante un attacco di gotta, è meglio organizzare una giornata di digiuno, durante la quale dovresti bere abbastanza acqua minerale e un tè leggero con il limone.

Menu dietetico di esempio 6 per la gotta

Per navigare correttamente nella dieta e non deviare dalla dieta raccomandata, ti suggeriamo di familiarizzare con l'opzione di menu approssimativa per la settimana.

  • Menu per il lunedì:
    • Per colazione - farina d'avena con frutta secca, tè con limone.
    • Per uno spuntino - budino di ricotta.
    • Per il pranzo - zuppa di riso, frittelle di zucchine con panna acida, farina d'avena.
    • Per uno spuntino pomeridiano - un bicchiere di succo di pomodoro.
    • Per cena - insalata di cavolo, pera.
  • Menu del martedì:
    • Per colazione - crocchette di riso con carote e panna acida, tè verde.
    • Per uno spuntino - mela fresca.
    • Per il pranzo - stufato di verdure, pasta in casseruola con panna acida, composta.
    • Per uno spuntino pomeridiano - una mela al forno con miele.
    • Per cena - insalata di barbabietole, pane tostato con formaggio.
  • Menu per l'ambiente:
    • Per colazione - porridge di riso con uvetta, fianchi di brodo.
    • Per uno spuntino - ricotta con panna acida.
    • Per il pranzo - zuppa di cavoli, torte al formaggio, gelatina.
    • Per uno spuntino pomeridiano - gelatina di frutta.
    • Per cena - frittelle di patate con panna acida.
  • Menu per giovedì:
    • Per colazione - uova strapazzate con aneto, sandwich al formaggio.
    • Per uno spuntino - un'insalata di carote e mele con panna acida.
    • Per il pranzo - zuppa di barbabietole, pancake con panna acida, composta.
    • Per uno spuntino pomeridiano - prugna fresca.
    • Per cena - porridge di zucca con cannella.
  • Menu del venerdì:
    • Per colazione - ricotta con miele, tisana.
    • Per uno spuntino - una banana.
    • Per il pranzo - tagliatelle di verdure, torte di riso, gelatina.
    • Per uno spuntino pomeridiano - un grappolo d'uva.
    • Per cena - zucchine al forno con formaggio e pomodori.
  • Menu del sabato:
    • Per colazione - casseruola di miglio con miele, tè alla menta.
    • Per uno spuntino - una mela.
    • Per il pranzo - zuppa di grano saraceno, zrazy con cavolo, composta.
    • Per uno spuntino pomeridiano - kefir con biscotti.
    • Per cena - patate al forno con verdure.
  • Menu per la domenica:
    • Per colazione - due uova sode, insalata di cetrioli.
    • Per uno spuntino - toast al formaggio.
    • Per pranzo - pasta al latte, pancake con formaggio.
    • Per uno spuntino pomeridiano - mousse di frutta.
    • Per cena - stufato di cavolo, pane con burro di arachidi.

La dieta 6 per la gotta contribuirà a ridurre il numero, la frequenza e l'intensità degli attacchi, in particolare sullo sfondo del trattamento preventivo periodico, che dovrebbe nominare un reumatologo.

Dieta №6 (Tabella №6 secondo Pevzner) è stato sviluppato dall'autore al fine di normalizzare lo scambio di composti contenenti azoto organico (purine), ridurre il livello di acido urico e i suoi sali nel corpo derivanti dal metabolismo delle purine e modificare la reazione delle urine al lato alcalino.

La dieta si basa sul fatto che nei casi di disordini metabolici, in particolare, uno spostamento del pH delle urine inferiore a 5,75 (nel lato acido), la formazione di urato di sodio diminuisce, rimuovendo l'acido urico dal corpo. Vengono create condizioni per la formazione di cristalli di acido urico (urati), che si depositano nelle articolazioni e nei reni (calcoli renali), causando tali malattie come la gotta e la urolitiasi, la diatesi dell'acido urinario, la cistinuria, l'ossaluria. Con l'alcalinizzazione delle urine aumenta la solubilità degli urati, l'acido urico viene eliminato dal corpo e la formazione di calcoli viene disturbata.

Dieta numero 6 per la gotta

La dieta medica prevede una rigorosa restrizione nella dieta di cibi contenenti grandi quantità di purine, acido ossalico e una moderata restrizione - cloruro di sodio (fino a 10 g / giorno). Allo stesso tempo, i prodotti con azione alcalinizzante (latte, verdura / frutta) vengono introdotti nella dieta. Esiste una restrizione minore delle proteine ​​(fino a 70-80 g) e dei grassi (fino a 80-90 g, principalmente refrattari). La quantità di carboidrati, in assenza di obesità, a livello di 400 g Modalità di consumo - Liquido libero da 2 litri e oltre. Il valore energetico varia tra 2700-3000 kcal. Cibo per la gotta 4-5 volte, a stomaco vuoto e in mezzo - un sacco di drink.

Non ci sono requisiti speciali per la cottura degli alimenti, tranne per la lavorazione della carne, che viene preparata solo con il metodo di bollitura con la necessità di far bollire la carne per un breve periodo (10-15 minuti) e di scolare il primo brodo prima di un'ulteriore lavorazione, che consente di ridurre il contenuto di purine nel prodotto. Piatti di carne e pesce nel menu possono essere inclusi non più di 2-3 volte a settimana (al di fuori del periodo di esacerbazione), e la quantità di carne e pesce non deve superare 150-170 g / giorno.

Dieta numero 6 con gotta, il menu per la settimana prevede di tenere una volta alla settimana giorni di digiuno (frutta - fino a 1,5 kg di verdure / frutta, fiocchi di latte e yogurt - 1 l di kefir e 400 g di ricotta a basso contenuto di grassi), con un aumento del consumo durante questo periodo di libero liquidi fino a 2,5-3 litri (in assenza di controindicazioni). Nel periodo di esacerbazione, i giorni del digiuno si svolgono a giorni alterni. Durante questo periodo, carne e pesce sono completamente esclusi dalla dieta.

L'opzione migliore per l'esacerbazione è una dieta vegetariana che include latticini, zuppe di verdure e latte, decotti di frutta e tisane. Una tale dieta rapidamente alcalina l'urina e aumenta significativamente la solubilità dei cristalli di acido urico.

La varietà della dieta numero 6 è la dieta 6E. È prescritto a pazienti con obesità con indicazioni simili o talvolta pazienti con gotta nel periodo di esacerbazione per aumentare l'efficacia del trattamento. La tavola dietetica 6E ha un valore energetico ridotto (1950-2000 Kcal), mentre il contenuto proteico è ridotto a 70 g, il grasso a 80 g, i carboidrati a 250 g

Nella dieta, il consumo di carboidrati è principalmente ridotto, principalmente a causa di carboidrati semplici (zucchero, miele, pane di grano fresco, farina e dolciumi, caramelle) e, in misura minore, di carboidrati complessi (cereali). Il consumo di carne è limitato a 1-2 volte a settimana. C'è una dieta frazionata fino a 5-6 volte al giorno, in piccole porzioni, molte bevande, specialmente acqua minerale alcalina.

Le verdure e la frutta sono consigliate per essere consumate crude o possono essere cotte o bollite. La dieta non è fisiologicamente completa e può essere somministrata brevemente.

  • gotta;
  • nefrite cronica (al di fuori della fase acuta);
  • nefrite acuta (3, 4 settimane di trattamento);
  • urolitiasi con formazione di calcoli da sali di acido urico;
  • insufficienza renale;
  • diatesi dell'acido urinario;
  • cistinuria;
  • oxaluria.

Si consiglia di includere nella dieta la maggior parte delle verdure: carote, cavolo bianco, zucchine, patate, cetrioli, melanzane, pomodori. Frutti estremamente utili - pere, mele, arance, prugne, albicocche e bacche varie. La carne può includere tacchino, pollo, coniglio. Puoi mangiare pesce bollito, uova di gallina.

Particolarmente utile nella dieta di latte, latticini, varietà a basso contenuto di grassi di formaggio, ricotta a basso contenuto di grassi e piatti da esso. Si raccomanda di inserire nella dieta una varietà di cereali cotti in latte diluito, pasta. Dei grassi, la preferenza è data agli oli vegetali, in particolare all'oliva e ai semi di lino. Permesso di entrare nella dieta di pane bianco e nero.

Dai dolci sono ammessi: marmellata, marshmallow, marmellata, caramelle, non cioccolatini. Bere: tè verde, tè di rosa selvatica, crusca di frumento, cicoria, succhi di verdura, frutta, bacche, bevande alla frutta, bevande alla frutta, kvas. Assicurati di includere nella dieta di succo di mirtillo, succo di cetriolo (fino a 1 tazza al giorno), acqua minerale alcalina mineralizzata bassa.

Dieta 6 per la gotta - un menu completo per la settimana, regole generali e cibi proibiti

La dieta ipouricemica 6 per la gotta di Pevsner include un elenco di cibi consentiti e proibiti, ed è necessario seguire il menu settimanale per raggiungere il successo. La dieta è progettata per correggere il decorso della malattia, per eliminare la manifestazione negativa dei sintomi, per alleviare le condizioni del paziente. Scopri come seguire il tavolo 6 di Pevsner con la gotta.

Il menu per i pazienti con la gotta

Il principio del menu si basa sull'esclusione dalla dieta del cibo con un alto contenuto di purine e acido ossalico. La restrizione è imposta sull'uso di sale - non più di 10 g al giorno. Allo stesso tempo, il menu include prodotti che sono in grado di produrre un effetto alcalinizzante (verdure, latte). La quantità di proteine ​​consumate non deve essere superiore a 80 grammi Il grasso può essere consumato non più di 90 grammi I carboidrati dovrebbero essere limitati a 400 grammi Consumo di liquidi - da 2 litri. Il cibo per la gotta si verifica cinque volte al giorno, per un totale di 2000-3000 kcal.

Qual è la dieta 6 per la gotta

Il principio della dieta ipopurina è di normalizzare lo scambio di purine (composti contenenti azoto organico) e di ridurre i sali di acido urico del corpo, che si formano come conseguenza di uno spostamento nella direzione alcalina della reazione delle urine, così come il metabolismo delle purine. Come risultato di una dieta di gotta, si verifica un aumento di alcalinizzazione delle urine e un aumento della solubilità dei cristalli di acido urico, che si depositano nelle articolazioni e nei reni.

Regole generali

Le regole sono di natura generale, ma è estremamente importante aderire alla loro esecuzione integrata. Ci sono un certo numero di regole, la cui implementazione ti permette di fare una dieta ipopurina efficace per la gotta:

  1. La carne può essere mangiata solo bollita. Dopo 10-15 minuti di cottura, è necessario scaricare il primo brodo, che ridurrà significativamente il livello delle sostanze purine nel piatto finito.
  2. Pesce e carne possono essere consumati due o tre volte alla settimana in una quantità non superiore a 170 grammi.
  3. Quando si esagera la gotta, la carne e il pesce non sono consigliati, è necessario passare a una dieta vegetariana.
  4. Un giorno alla settimana dovrebbe essere scarico. In questo giorno, il cibo dovrebbe consistere in verdure, frutta, kefir e fiocchi di latte. Il consumo di acqua deve essere aumentato.

specie

Ai pazienti con una diagnosi di obesità o ai pazienti con gotta durante il periodo di esacerbazione viene assegnato un tipo di dieta - 6E, che è di breve durata. Le sue regole prevedono una diminuzione dell'indicatore giornaliero del valore energetico del cibo a 2.000 kcal. Il consumo di proteine ​​(fino a 70 g), di grassi (fino a 80 g) e di carboidrati semplici (fino a 250 g) diminuisce. I pasti sono tradotti in principio strettamente frazionario: in piccole porzioni. Mostra abbondanti bevute, limitato apporto di sale.

Prodotti consentiti

È necessario sviluppare il gusto e l'abitudine di mangiare determinati alimenti, che contribuiscono in modo decisivo all'efficacia della dieta ipopurinica e alla normalizzazione delle condizioni del paziente. Per comodità, l'elenco dei prodotti dietetici consentiti per la gotta è presentato in una tabella:


Articoli Su Depilazione